Netrebko e Turandot a La Scala, Italia

Prezzo di listino: € 790

€ 790/ a persona

12 - 14 Luglio 2024

In occasione del centenario della morte del celebre compositore, il capolavoro di Puccini "Turandot" viene riproposto al Teatra La Scala di Milano, con la sublime partecipazione della soprano Anna Netrebko nel ruolo di protagonista. COMPLETO
  • 3 giorni / 2 notti
  • Italia
  • Di gruppo
Brochure del viaggio

Brochure

Scarica la brochure con l'itinerario di viaggio.

Itinerario

Venerdì 12 luglio – 1° giorno – arrivo a Milano

Arrivo autonomo in albergo a Milano.
Sistemazione nelle camere riservate (tipologia Superior) presso l'Hotel NH Collection President 5*  Situato nel cuore della città, a pochi minuti a piedi dal Duomo, da Galleria Vittorio Emanuele II e dal Teatro Alla Scala. 
NH COLLECTION PRESIDENT
Le camere saranno disponibili nel primo pomeriggio.
Cena libera.

Ore 20.00:  TEATRO ALLA SCALA  
Turandot
Dramma lirico in tre atti di Giacomo Puccini. Libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni

Daniel Harding | Direttore
Davide Livermore | Regia

La principessa Turandot | Anna Netrebko
L'imperatore Altoum | Raùl Giménez
Timur | Vitalij Kowaljow
Calaf | Roberto Alagna
Liù | Rosa Feola
Pig, Pong, Pang | Sung-hwan Damine Park, Chuan Wang, Jinxu Xiahou
Un Mandarino | Adriano Gramigni

Orchestra e coro del Teatro alla Scala
Nuova produzione Teatro alla Scala 
Al termine rientro in hotel individualmente.

Sabato 13 luglio – 2° giorno – Pinacoteca di Brera e Orto Botanico

Prima colazione in albergo. 
Mattina: Incontro con la guida nella hall dell'albergo e a piedi si raggiunge la Pinacoteca di Brera.
Sito di importanza storico-artistica che raccoglie capolavori dell'arte italiana e straniera dal XIII al XX secolo. Il complesso architettonico sorge sui resti di un convento trecentesco, e dalla seconda metà del Settecento ospita l'Accademia di Belle Arti. Il museo nasce invece per volontà di Napoleone Bonaparte, con l'obiettivo di radunare i capolavori di pittura italiana prelevati da chiese e conventi soppressi negli anni di Milano capitale del Regno Italico per metterli a disposizione degli studenti in corso di formazione. A differenza di altri grandi musei italiani, perciò, Brera non ha origine dal collezionismo privato ma da un'iniziativa politica di stato. Le collezioni si sono arricchite negli anni attraverso scambi, acquisti e donazioni. Si visiterà inoltre l'Orto Botanico, una romantica oasi di verde tra gli edifici del Palazzo di Brera, un giardino storico riconosciuto come museo. ll giardino ha una storia antica che inizia nel XIV secolo come luogo di meditazione e coltivazione per i padri Umiliati, poi dai Gesuiti. Nel XVIII secolo, per volere di Maria Teresa d'Austria, quando il Palazzo di Brera  divenne un centro di riferimento per l'arte, la letteratura e le scienze, il giardino fu trasformato nell'Orto Botanico. Da allora, ha avuto la funzione di luogo di alta formazione in farmacia e medicina.
Pomeriggio: Tempo libero a disposizione per attività individuali e cena libera.

Domenica 14 luglio – 3° giorno – Galleria d'Arte Moderna (Museo dell'Ottocento)

Prima colazione in albergo e rilascio delle camere. 
Mattina: Incontro con la guida nella hall dell'albergo per raggiungere la Gallerie d'Arte Moderna a Villa Belgiojoso, uno dei capolavori del Neoclassicismo di Milano. La villa fu realizzata dall'architetto austriaco Leopoldo Pollack per il conte Lodovico Barbiano di Belgiojoso. Il formarsi della Collezione prende avvio nel 1861, quando fu donata una collezione composta da opere di famosi artisti contemporanei da Canova a Marchesi. Nel 1920, la Collezione si arricchisce con opere di Giacomo Campi, Giovanni Carnovali, Giovanni Costa, Tranquillo Cremona, Federico Faruffini, Silvestro Lega, Filippo Palizzi, Gaetano Previati, Daniele Ranzoni, Giovanni Segantini. Nel 1921, con pubblica sottoscrizione, il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo entra a far parte del patrimonio della Galleria d'Arte Moderna dove è esposto ancora oggi. 
Al termine della visita rientro in albergo autonomo e partenze individuali.

Condizioni di viaggio

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE (minimo 10 persone)

In camera doppia 790,00 euro
Supplemento camera doppia uso singola 270,00 euro

Supplementi o riduzioni per altre categorie di biglietti su richiesta

LA QUOTA COMPRENDE
- 2 pernottamenti in camera doppia Superior con prima colazione presso Hotel NH Collection President 5*
- Biglietto in platea per l'opera "Turandot"
- Visite guidate a cura della storica dell'arte il 2° giorno e il 3° giorno
- Biglietti di ingresso alla Pinacoteca di Brera, la Galleria di Arte Moderna 
- Auricolari durante le visite guidate
- Assicurazione medico bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE
- Tassa di soggiorno pari a € 5,00 per persona a notte da pagare in loco
- Viaggio per/da Milano
- Pasti
- Mance, extra e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "La quota comprende"


POLIZZE ASSICURATIVE SUPPLEMENTARI: è possibile sottoscrivere contestualmente alla prenotazione al viaggio 
la polizza "Annullamento Viaggio" (a richiesta si invia normativa).
Assicurazione Silver MBA e l'mporto per quota in camera doppia e/o doppia uso singola:
€ 16,00 a persona fino a 74 anni compiuti 
€ 30,00 a persona da 75 anni in su

COME PRENOTARE
La prenotazione diviene effettiva al ricevimento di:
- Nome, cognome, indirizzo completo e codice fiscale di ciascun partecipante
- contratto di viaggio firmato che vi invieremo al momento dalla prenotazione
- versamento dell'acconto richiesto tramite bonifico bancario

ACCONTO: Alla prenotazione è richiesto un acconto di Euro 395,00 e l'eventuale premio assicurativo per la polizza "annullamento viaggio".
L'assicurazione contro l'annullamento può essere stipulata solo contestualmente all'iscrizione al viaggio.

SALDO: 30 giorni prima della partenza (entro il 12 giugno 2024)

In caso di CANCELLAZIONE da parte del cliente saranno applicate le seguenti penalità, oltre alla quota assicurativa:
- 50% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 28 maggio 2024  
- 75% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 12 giugno 2024  
- 80% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 28 giugno 2024    
- dal 29 giugno 2024 nessun rimborso in caso di rinunce.

Altre proposte

Alcune iniziative di itenerari di viaggi musicali in programmazione