Marche, terra dei cento teatri, Italia

Prezzo di listino: € 980

€ 980/ a persona

14 - 17 giugno 2024

Non c'è città o borgo di questa preziosa regione che non stupisca il visitatore con il suo teatro. Dal Rinascimento fino al XIX secolo l'amore dei suoi abitanti per lo spettacolo, la danza, la lirica, ha prodotto oltre 100 gioielli di architettura e d'arte. Vi proponiamo un viaggio unico nella terra di Raffaello e Rossini, con visite esclusive a teatri storici, concerti privati, degustazioni delle eccellenze gastronomiche ed enologiche. 
  • 4 giorni / 3 notti
  • Italia
  • Di gruppo
Brochure del viaggio

Brochure

Scarica la brochure con l'itinerario di viaggio.

Itinerario

Venerdì 14 giugno '24 – 1° giorno –  arrivo a Pesaro

Arrivo autonomo in albergo a Pesaro e sistemazione nelle camere riservate presso
Grand Hotel Vittoria 5* - Grand Hotel Vittoria
Una classica villa "Belle Epoque" adibita ad albergo nel 1908, è il più antico albergo di Pesaro ed è l'unico delle Marche ad essere stato ammesso tra i 100 "Locali storici d'Italia", nel 1985. In posizione centrale e tranquilla, elegante nel suo arredamento, l'albergo offre tutti i comfort dei servizi più moderni.
Le camere saranno pronte nel primo pomeriggio.

Ore 16.00 - Incontro dei partecipanti nella hall dell'albergo, inizieremo la nostra passeggiata guidata (a piedi) del centro storico di Pesaro e faremo una sosta al Duomo, per ammirarne i mosaici, al suo interno. Dedicheremo la nostra visita al compositore pesarese Gioacchino Rossini. Si visiterà il Museo Nazionale Rossini che racconta la vita, l'uomo e la grandezza dell'artista ma anche l'attualità dell'opera di Gioachino Rossini, cittadino illustre di Pesaro. I visitatori sono invitati nel mondo rossiniano, raccontato come un'opera lirica. Un percorso affascinante, scandito in dieci sale, che segue le tappe biografiche del compositore e la sconfinata produzione operistica della sua carriera. Il Museo Nazionale Rossini ha sede nel piano nobile di Palazzo Montani Antaldi, edificio di pregio in centro storico, e costituisce la punta di diamante del grande percorso rossiniano di Pesaro, Città della Musica.

Ore 19:30 - SALA DEGLI SPECCHI -  Museo Nazionale Rossini
Performance musicale "rossiniana" privata
Pamela Lucciarini soprano
Filippo Pantieri pianoforte

Al termine, raggiungeremo il ristorante per la cena dove degusteremo un "menu rossiniano".
Rientro a piedi in albergo e pernottamento.

Sabato 15 giugno '24– 2° giorno –  San Lorenzo in Campo / Mondavio

Mattina - Prima colazione in albergo.  
Partenza in pullman per San Lorenzo in Campo - a 45 km da Pesaro - tra le colorate colline marchigiane, nella vallata del fiume Cesano. La nascita del centro abitato di San Lorenzo in Campo è da ricondurre alla vicina città romana di Suasa, e soprattutto alle fasi legate al suo abbandono. Tra l'XVIII e il IX secolo furono le istituzioni monastiche a ricreare le condizioni per una ripresa sociale dei territori, e attorno al IX secolo fu il monastero benedettino ad esercitare una funzione di riorganizzazione della vallata con opere di bonifica e di sfruttamento dell'agricoltura. Intorno al monastero nacquero i primi insediamenti abitati che ben presto si trasformarono in un vero e proprio borgo fortificato. Si susseguirono alterne occupazioni da parte di Francesco Sforza e di Sigismondo Malatesta.  Si alternarono quindi le dominazioni dei Della Rovere e della famiglia de' Medici.  Fino a che la Santa Sede non ripristinò definitivamente il suo dominio.

Visita dell'Abbazia Benedettina di San Lorenzo in Campo, maestosa costruzione romanico-gotica e del Teatro Tiberini.
Pranzo in una Farroteca. San Lorenzo in campo è famosa per la coltivazione del farro e questo ristorante è in grado di esaltarne le qualità grazie alle più svariate ricette con cui lo prepara.

Pomeriggio - Dopo il pranzo partenza per Mondavio (10 km) per la visita della Rocca Roveresca e del Teatro Apollo. La Rocca Roveresca è una delle più tipiche e ben conservate strutture difensive progettate dall'architetto Francesco di Giorgio Martini. All'interno del Museo sono esposte bocche da fuoco, artiglierie leggere, alabarde, ed altre armi bianche, decorate artisticamente.
Al termine trasferimento a San Costanzo per la visita ad una Cantina con degustazione vini e assaggio di prodotti locali. 
Rientro a Pesaro e cena libera.

Domenica 16 giugno '24– 3° giorno –  Pesaro / Urbino / Urbania

Mattina - Prima colazione in albergo.
Partenza in pullman per Urbino (36 km) e visita del Palazzo Ducale di Urbino.
Il palazzo è considerato il simbolo dell'armonia rinascimentale pur inglobando strutture medievali già esistenti. La particolarità del Palazzo, è la presenza di due facciate, per la posizione geografica di Urbino, che si adagia su due colli: la facciata con due torri - I Torricini - è sul lato del paesaggio mentre la facciata dell'ingresso si affaccia sulla piazza nel centro della città. Dall'inizio del XX secolo, è sede della Galleria Nazionale delle Marche: contiene due dipinti estremamente famosi: La Flagellazione di Piero della Francesca e la Città Ideale di autore ignoto. Spettacolare è lo Studiolo del Duca, luogo di riposo e contemplazione per Federico di Montefeltro, il soldato.
Terminiamo con la visita al Teatro Raffaello Sanzio

Partenza per Urbania nella valle del Metauro, uno dei fiumi più importanti delle Marche.
Il Metauro è noto per la Battaglia del Metauro - del 207 a.C. - in cui il cartaginese Asdrubal perse contro la legione romana. La  curiosa caratteristica di Urbania è quella di aver cambiato nome tre volte nel corso della sua storia. Durante il tardo medioevo Urbania era conosciuta come Castel delle Ripe ed era situata sulle colline della sponda sinistra del fiume. Nel XIII secolo fu distrutta dal ghibellino Galasso da Montefeltro e dopo dieci anni fu ricostruita dal legato pontificio Guglielmo Durante dal quale prese il nome di Casteldurante. Dal 1424 entrò a far parte dei territori appartenenti alle famiglie dei Montefeltro-Della Rovere. Dopo che il Ducato di Urbino passò sotto il potere dello Stato Pontificio nel 1631, Papa Urbano VIII elevò Casteldurante al grado di Città e Diocesi, cambiandone per l'ultima volta il nome in Urbania.

Ore 13.30 - Pranzo in osteria nel centro di Urbania.

Al termine del pranzo passeggiata guidata per le vie del borgo, a seguire:  
TEATRO BRAMANTE  visita del foyer e performance artistica privata.
PITTURA LIVE di Giuliano Del Sorbo su ouverture del Guglielmo Tell di Gioachino Rossini

Rientro a Pesaro in pullman e cena libera.

Lunedì 17 giugno '24– 4° giorno – Pesaro e partenza
Mattina - Prima colazione in albergo e rilascio delle camere. Saluti e partenze individuali. 

Condizioni di viaggio

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE  (minimo 15 persone)

In camera doppia 980,00 euro
Supplemento camera doppia uso singola 175,00 euro

LA QUOTA COMPRENDE:
- 3 pernottamenti con prima colazione in hotel 5* centrale a Pesaro;
- Assistenza accompagnatore per tutto il periodo; 
- Bus Granturismo a disposizione nelle giornate del 15 e 16 giugno; 
- Guida autorizzata per tutto il periodo;
- Cena di benvenuto in ristorante con menù Rossiniano, bevande incluse, la sera di arrivo; 
- Ingressi e visite menzionati nel programma;
- Un concerto privato e una Performance artistica privata; 
- Pranzo con bevande presso Farroteca di San Lorenzo in Campo il 15 giugno; 
- Pranzo con bevande presso Osteria tipica di Urbania il 16 giugno;
- Degustazione vini accompagnati da prodotti locali in una Cantina del territorio;
- Auricolari durante le visite guidate;
- Assicurazione medico bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Tassa di soggiorno pari a € 4,00 per persona a notte da pagare in loco;
- Mance; 
- Viaggio per/da Pesaro;
- Extra, mance e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "La quota comprende".

POLIZZE ASSICURATIVE SUPPLEMENTARI: è possibile sottoscrivere contestualmente alla prenotazione al viaggio la polizza "Annullamento Viaggio" (a richiesta si invia normativa).
Assicurazione Silver MBA e gli importi sono i seguenti: 
-  € 16,00 a persona fino a 74 anni compiuti in camera doppia // € 21,00 in camera singola
-  € 30,00 a persona da 75 anni in su // € 40,00 in camera singola

COME PRENOTARE
La prenotazione diviene effettiva al ricevimento di:
1. Nome, cognome, indirizzo completo e codice fiscale di ciascun partecipante
2. contratto di viaggio firmato che vi invieremo al momento dalla prenotazione
3. versamento dell'acconto richiesto tramite bonifico bancario

ACCONTO: Alla prenotazione è richiesto un acconto di Euro 350,00 e l'eventuale premio assicurativo per la polizza "annullamento viaggio".
L'assicurazione contro l'annullamento può essere stipulata solo contestualmente all'iscrizione al viaggio.

SALDO: 30 giorni prima della partenza (entro il 14 maggio 2024)

In caso di CANCELLAZIONE da parte del cliente saranno applicate le seguenti penalità, oltre alla quota assicurativa:
- 20% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 16 marzo 2024  
- 30% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 15 aprile 2024  
- 40% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 30 aprile 2024  
- 50% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 15 maggio 2024  
- 75% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 4 giugno 2024  
- dal 5 giugno 2024 nessun rimborso in caso di rinuncia.

Altre proposte

Alcune iniziative di itenerari di viaggi musicali in programmazione