Bari, la porta d'oriente, Italia

Prezzo di listino: € 710

€ 710/ a persona

8/11 marzo 2024

Bari conserva l'eredità di un ricco passato storico. Il risultato è una straordinaria collezione di arte, architettura, tradizioni, sapienza ed una intensa vita culturale. Vi proponiamo uno sguardo non convenzionale dentro questo mondo complesso. Assisteremo all'opera Madama Butterfly, il capolavoro di Puccini, nel teatro Petruzzelli.
  • 4 giorni / 3 notti
  • Italia
  • Di gruppo
Brochure del viaggio

Brochure

Scarica la brochure con l'itinerario di viaggio.

Itinerario

venerdì 8 marzo - Bari

Arrivo autonomo a Bari e sistemazione c/o Hotel Oriente 4*
L'Hotel Oriente ha sede in un antico palazzo storico nel centro di Bari, collocato esattamente accanto al Teatro Petruzzelli. Dopo i recenti lavori di restauro, tutta la struttura alberghiera ha rinnovato l'antico splendore, e l'Oriente è oggi considerato uno dei migliori hotel 4 stelle della città.

Ore 19.00 Aperitivo pre opera in albergo
Ore 20.30 TEATRO PETRUZZELLI
MADAMA BUTTERFLY
Opera di di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

direttore | Giacomo Sagripanti 
regia | Pier Luigi Pizzi

Cio Cio San | Michiko Takeda
Sharpless | Luca Galli
B.F. Pinkerton | Riccardo Della Sciucca
Yamadori | Carmine Giordano
Lo zio Bonzo | In Sung Sim
Suzuki | Nozomi Kato
Goro | Andrea Schifaudo
Kate Pinkerton | Margherita Rotondi
Il Commissario Imperiale | Alberto Petricca
Orchestra e coro del Teatro Petruzzelli
Cena libera

sabato 9 marzo - Bari

Prima colazione in albergo
Mattina Visita del Museo Archeologico di Santa Scolastica
Il monastero medievale benedettino di Santa Scolastica, con l'annesso bastione cinquecentesco, oggi è la sede del Museo archeologico della Città Metropolitana di Bari. Situato all'estremo nord della Città vecchia, il sito funge da porta tra terra e mare, offrendo un'autentica testimonianza storica grazie al recente restauro che ha rivelato secoli di storia sovrapposta. A partire dal 2011, un meticoloso lavoro di restauro, finanziato per fasi, ha trasformato il complesso in un luogo adatto alla sua nuova funzione. Ora, il percorso archeologico conduce il visitatore attraverso un viaggio temporale che parte dall'Ottocento fino alle origini del monastero, esaltando l'architettura
e i ritrovamenti storici di ogni epoca.
Pranzo veloce in ristorante selezionato

Pomeriggio Visita di Bari Vecchia
Una piacevolissima passeggiata attraverso i luoghi più significativi del bellissimo centro storico della città: la Basilica di San Nicola, la Cattedrale di San Sabino, Palazzo Zizzi, Piazza Mercantile
Cena libera

domenica 10 marzo - Bari

Prima colazione in albergo
Mattina - Passeggiata guidata nel borgo murattiano di Bari con i palazzi privati e istituzionali più significativi (solo esterno), tra i quali il palazzo Fizzarotti, i magazzini Mincuzzi, il teatro Margherita, Piccinni e Petruzzelli, ed infine il palazzo dell'Acquedotto Pugliese al quale dedicheremo una visita all'interno. Nel 1924, l'ing. Gaetano Postiglione, commissario dell'Acquedotto Pugliese, incaricò Cesare Vittorio Brunetti di progettare un edificio a Bari che celebrasse la conquista dell'acqua e ospitasse gli uffici dell'Ente. Dopo sette anni, sorse un magnifico esempio di romanico pugliese, arricchito da dettagli in pietra di Trani e decorazioni che riflettono la maestria degli scalpellini locali. Questo palazzo rappresenta l'efficace risultato di un progetto ambizioso volto a migliorare le condizioni di vita in Puglia attraverso la distribuzione di acqua. L'artista Duilio Cambellotti ha arricchito l'edificio con una vasta gamma di dipinti murali, sculture, mobili e decorazioni, trasformandolo in un laboratorio della sua creatività. Nonostante l'assenza di una inaugurazione ufficiale, il Palazzo dell'Acquedotto Pugliese è un capolavoro artistico dedicato al tema dell'acqua, testimoniando l'importanza storica e culturale del progetto.
Pranzo veloce in ristorante selezionato

Pomeriggio Visita al Castello Svevo Normanno.
Il Castello, risalente al XII secolo e ora museo, è un'iconica fortezza ai margini del centro storico. Originariamente attribuito a Ruggero II, fu restaurato da Federico II di Svevia nel 1233-1240. Il nucleo originario ha pianta trapezoidale con tre torri angolari e un portale federiciano che conduce al cortile centrale con saloni e una cappella. Nel XVI secolo, Isabella D'Aragona e la figlia Bona Sforza fortificarono il castello e lo resero una dimora rinascimentale. Nei secoli a seguire, in particolare durante la dominazione borbonica, il Castello subisce un sostanziale abbandono, divenendo prima carcere e poi caserma. Solo nel 1937 diventa sede della Soprintendenza ai Monumenti e alle Gallerie di Puglia e Basilicata. Nel 2017, a seguito di restauri e musealizzazione, gli uffici della Soprintendenza si trasferiscono a Santa Chiara, aprendo il primo piano del Castello al pubblico. Il pian terreno dell'ala ovest ospita la Gipsoteca con riproduzioni in gesso dei principali monumenti pugliesi realizzate nel 1911. Inoltre, due piccole aree di scavo archeologico mostrano antiche strutture bizantine.
Al termine della visita rientro in albergo.
Cena libera
Pernottamento

lunedì 11 marzo - Bari

Prima colazione in albergo
Mattina Check-out in hotel entro le ore 12.00
Partenza da Bari autonomamente.

Condizioni di viaggio

QUOTE INDIVIDUALI di PARTECIPAZIONE

(minimo 15 persone)

Quota in camera doppia euro 710,00
Supplemento camera singola euro 240,00

LEQUOTECOMPRENDONO
- 3 notti (8/11 marzo) c/o Hotel Oriente Cat 4* (colazione inclusa) in camere deluxe
- poltrona di platea per l'opera
- visite guidate come indicato accompagnate dalla storica dell'arte
- ingressi ai monumenti
- auricolari riceventi durante le visite guidate
- pranzi in ristorante selezionato giorni 9 e 10 marzo
- aperitivo pre-opera giorno 8 marzo
- assicurazione base medico-bagaglio
- accompagnatore per tutta la durata del viaggio

LE QUOTE NON COMPRENDONO
- viaggio fino a Bari
- i pasti non indicati, mance, extra e tutto quanto non indicato alla voce "le quote comprendono"

POLIZZE ASSICURATIVE SUPPLEMENTARI
È possibile sottoscrivere contestualmente alla prenotazione al viaggio la polizza "Annullamento Viaggio" (a richiesta si invia normativa)
Importi per camera doppia e singola:
- Euro 16,00 fino a 74 anni compiuti
- Euro 30,00 da 75 anni compiuti.

COME PRENOTARE
La prenotazione diviene effettiva al ricevimento di:
1. contratto di viaggio firmato che provvederemo ad inviarvi alla conferma;
2. acconto richiesto tramite bonifico bancario o carta di credito Visa/Mastercard.

ACCONTO: All'atto dell'iscrizione, è richiesto un acconto di € 280,00 per persona insieme all'eventuale premio assicurativo perla polizza "annullamento viaggio". L'assicurazione contro l'annullamento può essere stipulata contestualmente alla prenotazione. 
SALDO: 30 giorni prima della partenza (entro il 6febbraio2024)

In caso di CANCELLAZIONE da parte del cliente le penali sono le seguenti:
- 30% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 27.01.2024
- 50% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 06.02.2024
- 75% della quota di partecipazione per annullamenti entro il 26.02.2024
- dal 27.02.2024 nessun rimborso in caso di rinuncia

Altre proposte

Alcune iniziative di itenerari di viaggi musicali in programmazione