La Via degli Zar: da Mosca a San Pietroburgo in crociera, Russia

A partire da:

€ 1900/ a persona

Partenze: 12 giugno e 2 luglio

In crociera su una confortevole nave da Mosca a San Pietroburgo lungo l'itinerario immaginato dallo Zar Pietro il Grande. All'arrivo il Marinskji nel pieno del festival musicale.
  • 11 giorni / 10 notti
  • Russia
  • Di gruppo
Brochure del viaggio

Brochure

Scarica la brochure con l'itinerario di viaggio.

Itinerario

1° giorno - Italia / Mosca

Partenza con voli di linea dall'Italia per Mosca ?Arrivo e trasferimento con assistenza all'imbarco sulla Motonave Rachmaninov **** Prestige?
Cena e pernottamento a bordo

2° giorno - Mosca

Mattina - Visita panoramica di Mosca con le principali attrattive: la Piazza Rossa, la Chiesa di San Basilio, l'Università di Stato Lomonossov, Monastero Novodievichy, uno degli esempi più alti dell'architettura religiosa della città, il GUM, famosa galleria commerciale (vedute esteriori).Pranzo in ristorante Pomeriggio - Tempo libero a disposizione per escursioni facoltative e visite individuali.
Cena a bordo

3° giorno - Mosca

Mattina - Visita del Cremlino, città fortificata nel cuore della città e simbolo eclatante di potere, insieme di palazzi e di cattedrali (visita interiore di una di esse): dell'Annunciazione, dell'Arcangelo Michele, dell'Assunzione, accanto a curiosità come la Campana Zarina.?Rientro a bordo per il pranzo?Pomeriggio - Partenza della nave per Ouglitch?Cocktail di Benvenuto del Comandante e [size=1]cena.


4° giorno - Ouglitch

Mattina - Navigazione?Pranzo a bordo?Pomeriggio - Arrivo ad Ouglitch, piccola città storica fondata nel X sec., una delle più affascinanti della vecchia Russia e del famoso Anello d'Oro. Situata su un gomito del fiume Volga, "Ouglitch" significa infatti gomito. Tra le più antiche colonie slave della regione è una delle tappe del famoso "Anello d'Oro", e oggi conta circa 40.000 abitanti. Le mggiori attrazioni sono costituite dal Vecchio Cremlino (Cittadella), di cui rimangono i resti delle mura in pietra, la Cattedrale della Trasfigurazione, la Chiesa Espiatoria San Demetrio, forse l'edificio più affascinante.?Cena a bordo?Serata - Partenza in direzione Jaroslav.

5° giorno - Jaroslav

Mattina - Arrivo ad Jaroslav?Visita di questa antica città russa, fondata da Jaroslavl il Saggio nel 1010, una delle perle del famoso Anello d'Oro, ed importante porto situato alla confluenza del Volga con il fiume Kotorosl. I maestri artigiani di Jaroslavl erano rinomati in tutta la Russia. Visita alla chiesa del profeta Sant'Elia, costruita a metà del XVII secolo, che si impone come cuore architettonico della città. Visita esterna del Monastero della Trasfigurazione. A fine mattinata partenza per Goritzy.
Pranzo a bordo.
Pomeriggio - Tempo libero a bordo
Cena a bordo.

6° giorno - Goritzky

Mattina - Arrivo a Goritzky?Dal suo piccolo molo si partirà in autopullman per un percorso di circa 8 km attraverso un parco naturale ricco di vegetazione e laghi, per raggiungere il Monastero di San Cirillo del Lago Bianco, che costituisce una delle più importanti testimonianze di luoghi di culto della religione ortodossa, eretto nel XV secolo, che attualmente ospita un museo di icone, alcune di esse sono le più antiche che si possano trovare in Russia.?Pranzo a bordo?Pomeriggio - Partenza nel primo pomeriggio in direzione dei grandi Laghi della Carelia verso il lago Onega. Cena a bordo.

7° giorno - Kiji - perla della carella

Mattina - Navigazione lungo il Lago Bianco e il famoso Canale Volga-Baltico, successivamente sul Lago Onega ?Pranzo a bordo?Pomeriggio - Nel pomeriggio si raggiunge, nella sua parte settentrionale, la piccola isola di Kiji classificata dall'Unesco "Patrimonio dell'Umanità". Lunga 8 km e larga 1,5 km, Kiji è un gioiello dell'architettura in legno del XVIII sec. di cui è un esemplare la Cattedrale della Trasfigurazione costruita nel 1714 senza nemmeno utilizzare un chiodo! E' circodata da altre isole ed è molto ricca di volatili, pesci e terre coltivabili.
Cena a bordo.
Serata - partenza per Mandroga

8° giorno - Mandroga

Mattina - Navigazione lungo il fiume Svir, che collega i laghi Ladoga e Onega, ne coure della Carella, attraverso paesaggi di rara bellezza e - in tarda mattinana - sosta a Mandroga, un grazioso villaggio dove sarà possibile osservare le tipiche "isba", le caratteritiche costruzioni contadine costruite con tronchi d'albero.?Il pranzo sarà effettuato a terra in contesto campestre, per potr gustare i famosi shashlyk russi (sepidini di carne, pollo, pesce o verdure; e contemporaneamente assistere ad uno spettacolo folklorico di alto livello?Pomeriggio - Partenza per San Pietroburgo.

9° giorno - San Pietroburgo

Mattina - Visita panoramica della città. Fondata nel 1703 da Pietro il Grande per divenire la nuova capitale dell'Impero Russo, San Pietroburgo è oggi considerata una delle più belle città del mondo e colpisce il visitatore in primo luogo per l'impatto delle sue architetture. I quartieri centrali costituiscono infatti un'affascinante vetrina degli stili architettonici in voga nel XVIII e nel XIX secolo, dal momento che da Pietro il Grande a Nicola I ogni zar diede successivamente impulso a un diverso stile architettonico, in linea con la propria filosofia politica. Nel corso della mattinata si potranno ammirare ad esempio i bellissimi palazzi affacciati sulla Nevskji Prospekt, i colori sgargianti della Chiesa sul Sangue Versato (costruita sul luogo dove fu assassinato lo zar Alessandro II), la scenografica Piazza del Palazzo. Visita della Fortezza dei Santi Pietro e Paolo. La Fortezza dei Santi Pietro e Paolo è la cittadella originaria di San Pietroburgo, eretta come bastione difensivo per volere di Pietro il Grande sull'Isola delle Lepri, sul fiume Neva. All'interno della fortezza sorge l'omonima Cattedrale - con un campanile che raggiunge i 121 mt - dove riposano le spoglie di tutti gli zar russi, da Pietro il Grande agli ultimi Romanov, governatori della Russia fino alla Rivoluzione del 1917.?Pranzo presso ristorante selezionato?Pomeriggio - Visita del Museo dell'Ermitage?Il museo, tra i più grandi del mondo, ha sede in un grandioso complesso di edifici che fino alla rivoluzione del 1917 erano parte integrante degli appartamenti reali. Il Palazzo d'Inverno – costruito su disegno dell'architetto italiano Bartolomeo Rastrelli tra il 1754 e il 1762 – è l'edificio principale e rappresenta un superbo esempio di architettura barocca russa. La raccolta di opere d'arte fu avviata per merito della zarina Caterina II – consapevole del legame tra prestigio culturale e prestigio politico di un impero ed oggi il museo raccoglie circa tre milioni di opere tra le quali capolavori di Raffaello, Leonardo, Rembrandt, Rubens, Matisse, Renoir, Cézanne ed infiniti altri.

Serata - TEATRO MARIINSKY - "FESTIVAL DELLE NOTTI BIANCHE Appuntamento Musicale n.1 - (opzionale). Il programma musicale non è ancora stato reso noto - vedi più avanti paragrafo "Programma Musicale"?Il Mariinsky ("Kirov" in epoca sovietica) è uno dei teatri più antichi di tutta la Russia, un vero e proprio tempio della danza e dell'opera. Ballerini quali Petipa, Nijinskj, Nureyev ne hanno calcato il palcoscenico mentre nel sontuoso auditorium azzurro e oro hanno debuttato gran parte delle opere russe del XIX secolo (ricordiamo "Boris Godunov" di Mussorgskij, "Regina di Picche" di Tchaikovksy, "Lady Macbeth di Mtsensk" di Shostakovich). Oggi il teatro alterna produzioni di opera e danza, spesso proponendo i capolavori del grande repertorio russo. Dal 1996 ne è Direttore Artistico e Direttore Generale il M° Valery Gergiev.

10° giorno - San Pietroburgo

Giornata a disposizione per visite o escursioni opionali alla scoperta di San Pietroburgo??Serata - TEATRO MARIINSKY - "FESTIVAL DELLE NOTTI BIANCHE"?Appuntamento Musicale n.2 - (opzionale)?Il programma musicale non è ancora stato reso noto - vedi più avanti paragrafo "Programma Musicale"

11° giorno - San Pietroburgo / Italia

Sbarco dalla nave e trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni di imbarco

PROGRAMMA MUSICALE DEL FESTIVAL DELLE NOTTI BIANCHE DI SAN PIETROBURGO

E' consuetudine del Teatro Mariinsky rendere nota la propria programmazione con un anticipo molto breve rispetto alla data degli spettacoli. Di conseguenza al momento della pubblicazione della proposta di viaggio (gennaio 2016) non siamo in grado di inserire il dettaglio degli spettacoli musicali in programma alla fine di giugno. Tuttavia l'assoluta qualità delle compagini stabili, dei direttori e dei solisti normalmente ospiti delle due istituzioni, ci consentono di poter pubblicare il programma di viaggio rimandando ad un secondo momento l'inserimento degli spettacoli, nella certezza che si tratterà di appuntamenti di grande valore artistico e musicale.?

LA MOTONAVE RACHMANINOV **** PRESTIGE

La M/n Rachmaninov **** Prestige, rappresenta per il mercato italiano una nuova generazione di navi per le crociere fluviali lungo la Via degli Zar.
La M/n Rachmaninov, che deve il suo nome al famoso compositore russo, aumenta il piacere della scoperta rispondendo perfettamente ai criteri di comfort; la denominazione Prestige identifica la categoria più confrotevole tra le navi che percorrono questo itinerario. Ospita fino a 200 passeggeri. Ne 2014 gli interni sono stati interamente ristrutturati per rendere la vita a bordo ancora più confortevole, equipaggiamenti all'avanguardia, interni dal design contemporaneo, cabine completamente ristrutturate, e accoglienti ambienti comuni. Così come in genere su tutte le navi fluviali, a causa delle dimensioni ridotte degli spazi comuni, la vita di bordo non può offrire lo stesso standard delle navi da crociera marittima, ma occorre considerare che solo con questo tipo di navi è possibile raggiungere luoghi incontaminati e godere di meraviglie naturalistiche ed architettoniche uniche al mondo.
La nave serve cucina internazionale e italiana, arricchita da piatti di cucina locale.
La nave dispone di:
- 60 cabine standard a 2 letti bassi di ca. 9mq ubicate sul ponte principale e superiore
- 8 cabine singole di ca. 7mq ubicate sul ponte lance, con ampia finestra panoramica
- 36 junior suites sui ponti superiore e lance di circa 19 mq, con doppia finestra panoramica, letto matrimoniale (convertibile in 2 letti bassi), sofa utilizzabile come eventuale terzo letto e frigo.
A bordo sono presenti assistenti italiani, mentre il personale di bordo è prevalentamente russo ma parlante italiano.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

– lunghezza 129 metri
– larghezza 16,7 metri
– capacità 200 passeggeri circa
– Cabine doppie o singole standard esterne con finestra panoramica apribile
– Junior suite esterne con doppia finestra panoramica apribile
– 2 bar di cui 1 sala feste – sala conferenze – biblioteca– servizio internet (Wi-Fi) – coiffeur – ristorante – solarium – negozio souvenirs– servizio lavanderia?- corrente elettrica: 220 V

Condizioni di viaggio

CABINE DISPONIBILI E QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

Noteinviaggio ha riservato un contingente di cabine di diverse categorie:
- PONTE PRINCIPALE : n.3 cabine DBL (9 mq) = 1.900,00 euro pp
- PONTE SUPERIORE POPPA : n.3 cabine DBL (9 mq) = 2.050,00 euro pp
- PONTE SUPERIORE PRUA : n.2 cabine DBL (10 mq) = 2.100,00 euro pp
- PONTE LANCE : n.2 junior suite (19/20 mq) = 2.500,00 euro pp
- PONTE LANCE : n.1 singole (7/8 mq) = 2.640,00 eur per persona

RIDUZIONE 100,00 per persona per iscrizioni entro il 31 dicembre

RIDUZIONE 50,00 per persona per iscrizioni entro il 30 aprile

Altre proposte

Alcune iniziative di itenerari di viaggi musicali in programmazione